ORARIO in cui potersi rivolgere direttamente alla SEGRETERIA: Lunedì dalle 17.00 alle 19.30 | Mercoledì dalle 17.00 alle 19.00 | Per colloqui e informazioni: consultorio1.lafamiglia@gmail.com

DUE GIORNATE DI FORMAZIONE PER L’EQUIPE DEL CONSULTORIO

IMG-20210619-WA0023 20210619_152503 20210619_154233 IMG-20210619-WA0007 IMG-20210619-WA0008 IMG-20210619-WA0014 IMG-20210619-WA0015 IMG-20210619-WA0016 IMG-20210619-WA0021 IMG-20210619-WA0022 IMG-20210619-WA0023 IMG-20210620-WA0001Qual è il tuo Inferno?

 

Anno di Dante, autore della Divina Commedia. Qual è la vostra commedia? L’inferno che avete costruito, la narrazione che vi serve a rimanere quello che credete di essere, il girone in cui avete scelto di continuare a girare in eterno?

L’inferno è il perpetuo ripetersi di ciò che non cessa di non scriversi. Se nulla si scrive siamo condannati a girare, in balia del discorso dell’Altro, presi nel circuito della colpa e della punizione. Inseguendo il miraggio che qualcosa sia già scritto, che ci sia un destino e una verità su di noi, anche se ci condanna alla morte.

Per uscire dal girone bisogna estrarre il “divino” che è in ciascuno di noi, creare, inventare qualcosa che non è stato ancora scritto, trasformare peccato e condanna in qualcosa di nuovo e inedito, mai immaginato. Solo così la commedia della vita non sarà più una farsa ma una “divina creazione” del proprio modo di essere.

Senza pretese, senza paure, con curiosità e sorpresa e divertendoci, proviamo ad entrare nell’inferno di Dante e trovare il nostro posto, quello che ci sembra più vicino a noi, il personaggio, e il girone che dicono qualcosa di noi.

About the Author