ORARIO in cui potersi rivolgere direttamente alla SEGRETERIA: Lunedì dalle 17.00 alle 19.30 | Mercoledì dalle 17.00 alle 19.00 | Per colloqui e informazioni: consultorio1.lafamiglia@gmail.com

Il tempo un’opportunità da valorizzare. “Oscar e la Dama in Rosa”

Sabato 17 marzo 2018 alle ore 15.30 presso la Sala San Rocco di Pergola si è tenuto il secondo dei sei incontri organizzati dalle Associazioni “La Famiglia” e “Amici di Agostino e Angelamaria” in compartecipazione con il Comune di Fano e l’Ambito Territoriale Sociale 6.
Il filo conduttore dei sei incontri è “Da To Cure a To Care”. All’incontro di sabato è stato invitato a parlare il Dr Carlo Alberto Brunori responsabile dell’Hospice di Fossombrone. Ha introdotto la serata Don Francesco Pierpaoli che ha anche voluto portare i sentimenti di vicinanza a tutta la comunità di Pergola per il grave lutto avvenuto nella giornata di sabato. Il sindaco, provato per l’accaduto è stato presente a tutto l’incontro. Ha moderato l’incontro la Dr.ssa Cristiana Santini del consultorio La Famiglia di Fano. L’argomento scelto è stato “Il tempo un’opportunità da valorizzare. Oscar e la Dama in Rosa (edizioni E/O)”. Il Dr Brunori ha impostato il suo incontro partendo dal filo conduttore del ciclo ed ha cercato di chiarire cosa si intende per “to cure” (curare) e che differenza c’è con il “to care” (prendersi cura). Ha voluto evidenziare che questo tipo di approccio, basato sulla relazione, non può e non deve essere confinato al contesto sanitario ma deve far parte del nostro relazionarci con il prossimo. E quindi il passaggio dal “curare” al “prendersi cura” ha come risultato un inevitabile “percorso di reciprocità” come recita il filo conduttore delle conferenze e il dr Brunori ci ha reso partecipi di che cosa è stato per lui questo percorso di reciprocità vivendo a contato con pazienti inguaribili ma non per questo incurabili come affermano le cure palliative. Si rende così necessaria «una riscoperta della vocazione più profonda della medicina, che consiste prima di tutto nel prendersi cura: il suo compito è di curare sempre, anche se non è possibile guarire». Si è entrati poi nel merito dell’argomento della serata e cioè “Il tempo una opportunità da valorizzare. Oscar e la Dama in Rosa”. Si è affrontato il tema di che cosa è il tempo per noi oggi e che valori aveva il tempo nella mitologia greca, Chronos il tempo che “divora tutto” e Kairos il tempo “giusto” e ci si è inoltrati nella lettura delle pagine più significative del libro “Oscar e la Dama in Rosa”. Il libro narra la storia di Oscar, un bambino di 10 anni affetto da una malattia inguaribile e del suo rapporto con i suoi compagni in ospedale, con il dr Dusserdolf, medico curante, con i suoi genitori e con la Dama in Rosa, una volontaria che frequenta il reparto di Oscar e con cui si instaura un rapporto privilegiato. I brani scelti sono stati letti dalla bravissima Elena Valentini del gruppo “Nati per leggere”. L’incontro è poi continuato analizzando chi sono i moderni Oscar e i problemi che hanno le famiglie degli Oscar dei nostri giorni.
Hanno partecipato circa 70 persone che poi si sono ritrovate nella “Cantina del Priore” per un momento conviviale offerto dall’Azione Cattolica adulti e dalla Caritas di Pergola che ringraziamo.

La redazione
Terzo incontro BrunoriTerzo incontro Brunori

About the Author